Obiettivi

Gli obiettivi principali che l’Associazione “Amici dei cerebrolesi – ONLUS” si propone di perseguire sono:

Riabilitazione:

  • promuovere l’assistenza domiciliare altamente specialistica (medici, psicologi, fisioterapisti, logopedisti, infermieri, ecc.) per facilitare un precoce ed efficace reinserimento socio- familiare dei pazienti;
  • sollecitare la creazione di strutture di lungodegenza riabilitativa appositamente dedicate ai cerebrolesi che non possono essere adeguatamente assistiti a domicilio;
  • sollecitare la creazione a livello provinciale e regionale di un numero adeguato di Unità per acuti, per le gravi cerebro lesioni acquisite e unità operative post-acute ad alta valenza riabilitativa.

Reinserimento sociale:

  • coinvolgere i cerebrolesi e le loro famiglie nelle attività delle Associazioni;
  • promuovere il reinserimento lavorativo dei cerebrolesi, rieducandoli e tenendo conto delle loro abilità residue, promuovendo specifici progetti formativi;
  • organizzare iniziative di servizi, attività culturali, sportive e ricreative per i cerebrolesi;
  • promuovere la creazione di centri diurni per il recupero, la riabilitazione ed il reinserimento sociale delle persone che hanno subito una lesione cerebrale.

Sostegno alle famiglie:

  • fornire supporto informativo alle famiglie dei cerebrolesi;
  • promuovere la creazione di case-famiglia ed altre strutture di accoglienza per i cerebrolesi

Prevenzione:

  • promuovere campagne e misure di prevenzione delle gravi cerebrolesioni acquisite a livello provinciale e regionale.

Ricerca & formazione:

  • partecipare ed organizzare corsi formativi per i disabili, per le famiglie, per i volontari ed operatori e non, in ambito provinciale, regionale, nazionale, europeo;
  • organizzare raccolte dati a livello provinciale e regionale sulle cerebrolesioni;

Informazione:

  • organizzare eventi divulgativi (opuscoli, seminari, convegni) finalizzati a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo le problematiche sociali, mediche ed etiche correlate alle condizioni di grave disabilità motoria e cognitiva da gravi cerebrolesioni, inclusi i Disordini della Coscienza.

Tutela dei diritti:

  • promuovere progetti a favore degli Stati Vegetativi e dei gravissimi disabili da cerebrolesione al fine di garantire il rispetto dei loro diritti in quanto persone.

Collaborazioni:

  • coordinarsi con le Associazioni che perseguono il medesimo fine onde condividerne le risorse fisiche e conoscitive in collaborazione con le strutture sanitarie;
  • stipulare e sottoscrivere convenzioni con le Università, enti pubblici o privati o con altre istituzioni regionali per il prosieguo degli scopi sopra citati.
  • L’Associazione Amici dei cerebrolesi-ONLUS è membro della Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico (F.N.A.T.C.) con sede in via Roma 9/c Carnago (VA), alle cui finalità sociali ed obiettivi aderisce con iniziative su scala nazionale, europea e mondiale. Le associazioni che ne fanno parte sono attualmente 20.